Prima seppellirli, poi ridere

Essendo diversamente giovane, ho un ricordo piuttosto nitido del 1994. Allora ci si facevano un sacco di risate, “Cuore” vendeva vagonate di copie, andavamo a vedere gli spettacoli di David Riondino e Paolo Hendel. Ci sentivamo tutti molto intelligenti e furbi. E poi, ops, successe che le elezioni le vinse Berlusconi. Quando lessi alcune lettere in … Continua a leggere Prima seppellirli, poi ridere