Non è che tutto questo tempo sia stato a grattarmi la pancia, eh. Innanzitutto, prima di Natale, mentre stavate tutti dentro le vostre macchine a intasare le strade con la scusa della neve e del ghiaccio, io stavo traslocando, sissignori, in mezzo alla neve e al ghiaccio. Avendo traslocato, ora sono cittadino di San Giovanni in Persiceto, paese natio di illustri personaggi quali Giulio Cesare Croce, Galeazzo Musolesi e, per metà, anche di Learco Pignagnoli. Dopodichè, appena finito di spalare la neve e di sistemare in maniera abitabile la casa nuova, è arrivato un certo Andrea che ora non se ne va più e soprattutto beve in continuazione. Latte, sempre latte, in continuazione. Mi hanno detto che fa così perchè è un lattante. Io però, in conclusione, tra una cosa e quell’altra non è che abbia più tanto tempo per scrivere sul blog. Che poi, non è che sia una così grave.