Nel dopopranzo di un giorno in cui io avevo nove o dieci anni mio padre mi portò con sè a riparare la  motocarrozetta di un grande invalido, il signor Attilio, parcheggiata sotto casa del medesimo al quartiere Barca, all'epoca uno dei più malfamati di Bologna. Presto si accorse che occorrevano degli attrezzi che non avevamo … Continua a leggere

Mio figlio gioca sulla spiaggia vicino all'acqua e alcuni pezzi di plastica colorata attirano la sua attenzione. Li raccoglie e me li porge: sono i cocci di una pallina, quelle con dentro i ciclisti, probabilmente calpestata da qualcuno. C'è ancora la figurina, sono curioso di vedere chi è. Franco Ballerini.