Perchè scrivo

Perchè il mio cervello è fatto come i manicomi di una volta, e ci sono tante stanzette chiuse a chiave e dentro a ognuna c’è un matto che urla, strepita e batte i pugni contro la porta. Quando scrivo è come se prendessi uno di questi matti e lo portassi fuori, a fare un giro e a urlare a tutti quello che ha da urlare, così poi se ne sta buono e in silenzio per un po’. Sarebbe bello, un giorno, riuscire a farli stare in silenzio tutti quanti, contemporaneamente. Ma ho anche tanta paura che quel giorno mi sentirei solo. Tanto solo.

Annunci

11 pensieri su “Perchè scrivo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...