"Qualcuno tra di voi forse è un insegnante, molti tra di voi hanno amici insegnanti, molti tra di voi hanno figli o nipoti che vanno a scuola, e amici, fratelli, sorelle, cugini, vicini di casa che sono genitori di bambini e ragazzi che vanno a scuola. Ebbene, sappiate, e ditelo a costoro, che la scuola pubblica, da sempre unicamente un capitolo nel bilancio dello Stato e non un luogo di formazione e istruzione di futuri adulti, rischia la chiusura. Resteranno soltanto le scuole private a pagamento e le televisioni."
(il resto è qui)

Annunci

4 pensieri su “

  1. La scuola da luogo di formazione e fondamento del nostro futuro, sta diventando un’azienda che deve produrre. Ma nel fare il bilancio il governo tiene solo in considerazione le spese e non conta i guadagni che la scuola dà alla Nazione in termini di gioventù educata alla vita, al lavoro e alla civiltà. Mi viene un dubbio: restringere le risorse della scuola sarà un modo per censurare i cervelli in crescita?!?

  2. OOPS!
    Non volevo lasciare il commento anonimo, anche perché ho le prove di quello che affermo.
    Andapunda
    (è la settimana di commemorazione delle U, vero?)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...