E’ fatta. I milioni di involucri cranici imbevuti dalle lacrime finte di stranamore e affini sono pronti ad accogliere la versione per cui viviamo in uno stato comunista nel quale il Presidente della Repubblica può uccidere a proprio piacimento i cittadini inermi, dei quali berlusconi è invece strenuo difensore ma impedito nella sua opera meritoria dalla costituzione bolscevica. Le parrocchie faranno il resto, e le loro messe rosari preghiere saranno d’ora in poi più numerose e affollate dei nostri sit-in e incontri e manifestazioni di piazza. Non c’entra più nulla la povera Eluana, a cui la morte almeno eviterebbe di essere usata come trampolino per l’onda di liquame che sta per abbattersi sull’italia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...