moglie e figlia sulle dolomiti.
appuntamento per cena con un amico, che dà buca all’ultimo momento.
frigo vuoto.
festa di rifondazione comunista a due passi da casa. andiamo pure.
stand del pesce. antipasto di mare e spiedini. non esattamente indimenticabili.
bar cubano. mojito. e qui si risolleva la serata.
accendo anche la pipa.
libreria. gestita da ‘punto einaudi’. solo libri einaudi. belle cose, per carità. ma il bello, gli altri anni, era che si trovavano anche cose di piccole case editrici. (a proposito, voi lo sapete chi è il padrone della einaudi, vero?)
incontri. delegato di fabbrica con famiglia. compagna ben nota a fare le crescentine. facce conosciute, più vecchie. accatto due millelire, che con l’euro fanno 3,80.
mi gira la testa. torno a casa. a scrivere questo post.
e io che credevo che, a casa da solo, avrei fatto sfracelli.

Annunci

Un pensiero su “

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...